Come funziona Postepay Evolution

Postepay Evolution è la nuova carta prepagata ricaricabile delle Poste. E’ molto simile alla carta Postepay Standard ma con una grande differenza: ha un codice IBAN associato attraverso il quale si possono disporre e ricevere bonifici.

Quanto costa e quali solo le condizioni

  • costo di sottoscrizione e rilascio di 5€
  • canone annuo di 12€
  • plafond massimo 30.000€
  • accredito stipendio/pensione gratuito
  • prelievo giornaliero massimo da ATM di 600€
  • importo massimo di ricarica di 3.000€ per operazione
  • pagamenti presso uffici postali e POS gratuiti
  • prelievi presso ATM Postamat 1€
  • prelievi presso ATM bancari 2€

Emissione e rinnovo di una carta Postepay Evolution

Per l’emissione dovrai recarti presso un ufficio postale, di fatti non è prevista una procedura online per la richiesta.
In caso di scadenza della tua carta Postepay Evolution riceverai direttamente a casa la nuova carta.
Una volta ricevuta la nuova Postepay Evolution, potrai attivarla in Ufficio Postale, presso qualsiasi sportello ATM Postamat e da postepay.it. Il credito residuo sarà automaticamente trasferito sulla nuova carta.

Google Pay

Con Postepay Evolution arriva finalmente il supporto al pagamento tramite Smartphone. La brutta notizia è che al momento viene supportato solo Google Pay, quindi ancora nessuna news per quanto riguarda Apple Pay e Samsung Pay.

Come ricaricare la carta

Puoi ricaricare la carta:

  • presso gli uffici postali, in contanti o mediante la carta BancoPosta o Postepay
  • presso gli ATM Postamat, utilizzando una carta di pagamento aderente al circuito Postamat (BancoPosta o Postepay)
  • dal sito postepay.itda applicazioni per smartphone e tabletutilizzando un’altra Postepay addebitando l’importo sul Conto Bancoposta
  • punti vendita abilitati, ovvero presso le tabaccherie e nei punti vendita convenzionati della rete Lottomatica Servizi

Conclusioni

Postepay Evolution si vuole porre al pari di alcune sue rivali come HYPE ed N26. Tuttavia i costi che la caratterizzano sono veramente troppo alti, di fatti le sue rivali offrono condizioni decisamente più vantaggiose.

Postepay può contare su una rete ormai consolidata, quella delle Poste ma di contro rimangono legate fin troppo a questa rete rendendole un prodotto estremamente statico, basti pensare che per richiederne l’emissione bisognerà recarsi fisicamente presso un ufficio postale.

Per qualsiasi altra informazione vi rimandiamo al sito ufficiale il quale ha una sezione dedicata a questo prodotto estremamente completa.

Altri Articoli Interessanti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com