Quali sono stati i primi modelli di smartphone

Al giorno d’oggi diamo gli smartphone per scontato, tutto ciò che possiamo fare con essi è stato però frutto di tante piccole sperimentazioni, piccole conquiste da parte di tanti predecessori.

HTC TyTN

E’ stato uno dei primi telefoni ad affacciarsi al mondo degli smartphone.
Presentava caratteristiche di tutto rispetto per quel periodo: connessione Wi-Fi, schermo touchscreen ed Windows Mobile 5.0 come sistema operativo.
Era il 2006 ed era uno dei migliori palmari in circolazione.
Per circa 500 euro, poteva essere tuo!

Nokia Communicator 9000

Nella sua prima versione uscita nel 1996 si trattava di un cellulare con processore AMD e sistema operativo GEOS 3.0.
Nessun schermo touchscreen naturalmente, tutto monocromatico.
La serie ha ottenuto ottenuto comunque un notevole successo tanto da dar vita a un successore, il Nokia Communicator 9300, il quale disponeva di SymbianOS (un sistema operativo che ha iniziato a dare maggiore flessibilità e personalizzazione) e un micro joystick integrato.
Eravamo ancora nel 2004 e purtroppo anche in questo caso nessun touchscreen, si parlava ancora di palmare.

IBM Simon

Prodotto dalla IBM e distribuito dalla BellSouth, è considerato il primo smartphone della storia.
L’IBM Simon era un telefono discretamente ingombrante e disponeva di un display touchscreen che poteva essere utilizzato solo attraverso il pennino in dotazione.
E’ stato anche il primo telefono ad uscire di fabbrica con un videogioco installato al suo interno (il videogioco si chiamava Scramble ed era il gioco del quindici).
Tutto questo accadeva nel 1994.

Foto in copertina di Gian Cescon da Unsplash

Altri Articoli Interessanti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com